I filtri ZeroWater rimuovono il cromo?

Pubblicato su 20 December 2021

Il cromo si trova in tutto il mondo nella crosta terrestre. Suoli e rocce possono contenere piccole quantità di cromo. Da lì finisce nelle nostre acque di superficie e sotterranee, che sono usate per estrarre acqua potabile.

Cos’è il cromo? 

Il cromo, spesso indicato come cromo, è un elemento chimico color argento. È un metallo di transizione che ha una buona resistenza alla corrosione. Il suo nome deriva dalla parola greca per colore, croma. Fu trovato prima come cromato di piombo e poi gli fu dato il nome di piombo siberiano. In natura si trovano principalmente cromo-6 e cromo-3. Il cromo si trova nella tavola periodica con il simbolo Cr e il numero atomico 24. 

Come finisce il cromo nell’acqua potabile? 

Il decreto sull’acqua potabile stabilisce che la concentrazione di cromo nell’acqua potabile non può superare i 50 μg (microgrammi) per litro. Il cromo è ampiamente usato nell’industria come colorante e pigmento, per esempio come colorante giallo nella vernice o per inverdire il vetro. Il cromo è anche un costituente dell’acciaio inossidabile e i sali di cromo sono usati nella concia del cuoio. I rifiuti e le emissioni dell’industria possono inquinare e inquinare l’ambiente e il cromo può finire nella nostra acqua potabile. Il cromo nell’aria può anche precipitare nelle acque sotterranee. Il cromo-3 è rilasciato principalmente durante la produzione di pelle e tessuti. La contaminazione da cromo-6 è dovuta principalmente alle applicazioni di cromo nell’industria chimica e delle vernici. 

Nel 2008 ci fu molto clamore sugli altiforni vicino a Ijmuiden in Olanda. A causa delle alte emissioni di cromo, nel corpo degli studenti di IJmuiden e dei luoghi circostanti, come Wijk aan Zee e Beverwijk, sono state trovate concentrazioni di cromo fino a 14 volte più alte che nei bambini di altre zone. C’è anche molta contaminazione da cromo nella zona tedesca della Ruhr. Tumori come il cancro ai polmoni e il cancro alla pelle sono più comuni in queste zone.

Quali sono gli effetti del cromo sulla salute? 

Il cromo-3 gioca un ruolo essenziale nel metabolismo dei carboidrati e nell’azione dell’insulina nel corpo. Per un po’ si è pensato che il cromo facesse parte di una molecola più grande, il Glucose Tolerance Factor (GTF), ma ora questo è stato sfatato. Come funziona esattamente non è chiaro per ora.

Il cromo-6 è tossico e può essere cancerogeno ossidando il DNA. Il cromo irrita la pelle e gli occhi e può essere assorbito attraverso la pelle. L’ingestione di grandi quantità di cromo porta all’avvelenamento da cromo. I sintomi di questo includono:

  • vomito
  • vertigini
  • febbre
  • danni al fegato
  • nausea

Oltre all’assunzione di cromo attraverso l’acqua del rubinetto, puoi anche trovarlo in cibi integrali, patate, fegato e in verdure come broccoli e fagioli. Vuoi limitare l’assunzione di cromo dall’acqua del rubinetto? Allora usa ZeroWater per filtrare l’acqua. Prendete integratori alimentari? Allora dai un’occhiata alla quantità di cromo che contengono.

ZeroWater filtra il cromo dall’acqua del rubinetto? 

Sì, ZeroWater filtra il 99% di cromo dall’acqua del rubinetto. Il sistema premium di filtrazione dell’acqua a 5 stadi a scambio rimuove più impurità dei filtri standard a 2 stadi. ZeroWater ha fatto testare 150 litri di acqua filtrata (il doppio dell’uso nominale) da un laboratorio esterno certificato indipendente durante il test. I risultati del test sono basati sul protocollo di test NSF / ANSI delle apparecchiature flow-through per i contaminanti elencati negli standard nazionali dell’acqua potabile primaria.